top of page
  • Immagine del redattoreAdmin

📷 Brivio, il fiume e Siddharta


 

Ma dei segreti del fiume, per quest’oggi non vedeva che una cosa sola, tale però da afferrare interamente l’anima sua. Ecco quel che vedeva: quest’acqua correva, correva, sempre correva, eppur era sempre lì, era sempre e in ogni istante un’altra! Oh, chi potesse afferar questo mistero, comprenderlo! Egli non lo afferrava né lo comprendeva, sentiva soltanto un presagio muoversi in lui, ricordi lontani, voci divine.

 

Vasudeva non era amico delle parole, e raramente riusciva a Siddharta d’indurlo alla conversazione. Una volta gli chiese: “Hai appreso anche tu quel segreto del fiume: che il tempo non esiste?” Un chiaro sorriso si diffuse sul volto di Vasudeva. “Sì Siddharta” rispose. “Ma è questo ciò che tu vuoi dire: che il fiume si trova dovunque in ogni istante, alle sorgenti e alla foce, alla cascata, al traghetto, alle rapide, nel mare, in montagna, dovunque in ogni istante, e che per lui non vi è che presente, neanche l’ombra del passato, neanche l’ombra dell’avvenire?”

Hermann Hesse, Siddharta


 

Oltre ai paesaggi di lago e di montagna, ci sono alcuni luoghi sul fiume che rivaleggiano con gli scenari più spettacolari.

Uno di questi è Brivio, una località in provincia di Lecco adagiata sulla riva destra del fiume Adda.




 

Un pomeriggio di inizio autunno, con l'aria ancora tiepida, ci offre un'atmosfera fiabesca. Il fiume scorre con maestosa lentezza, e osservare il suo calmo incedere genera una sensazione di pace.


 

L'incessante flusso della corrente del fiume mi appare come una metafora della vita, sempre in movimento anche quando sembra immobile. L'acqua appare sempre uguale a se stessa, ma in realtà è continuamente diversa e nuova.



 

📌 Brivio, 29 settembre 2023

📷 Olympus OM-1 - Zuiko 8/25


14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page