"La propria destinazione non è mai un luogo, ma un nuovo modo di vedere le cose."   (Henry Miller)

Ciascuno di noi ha il proprio modo di intendere la fotografia. Io con il passare del tempo mi sono accorto che era diventata un linguaggio artistico, un modo per esprimere me stesso. Il mio 'habitat' ideale è il paesaggio urbano. Mi affascinano gli angoli nascosti dei piccoli borghi e le loro atmosfere intime, che cerco di scoprire e ritrarre, soprattutto sulle rive del Lago Maggiore. Oltre a questo, che chiamo 'Urbanscape', mi appassionano anche altri generi: paesaggistica in generale, Still Life, Light Painting e Close-up. Per me fotografare significa entrare in rapporto con la realtà attraverso lo sguardo. Mi piace pensare che chi guarda i miei lavori si affacci con me ad ammirare il mondo attraverso la mia virtuale finestra fotografica.

201101_1160615MBTS2B (1080).jpg
200514_1080096 (1080).jpg

Un'inquadratura può cambiare in modo radicale, semplicemente variando il punto di osservazione  di pochi centimetri. Non si tratta di una semplice questione tecnica ma di qualcosa di più profondo.

Lo sguardo è il collegamento tra il mondo esteriore e quello interiore. Il nostro modo di guardare modifica la realtà e la fotografia lo dimostra: non si ritrae la scena in modo oggettivo, ma se ne ritaglia un frammento, unico e irripetibile. Il risultato dipende non soltanto dal taglio, ma anche dall'angolazione che il fotografo decide durante lo scatto, tra infinite possibilità. Scegliendo una di queste visioni alternative, ricreo il mondo a mia immagine, e rivelo chi sono.

Fotografare diventa così un modo per costruire l'ologramma interiore della nostra vita. Ogni scatto compone un frammento dell'immagine complessiva che rappresenta noi stessi. Ciascuna inquadratura abbozza il nostro autoritratto, che diventa sempre più nitido e definito strada facendo, e ritrae sempre più fedelmente la nostra essenza che si rispecchia nel nostro sguardo. La fotografia per me è anche ricerca interiore, oltre che uno stimolo a osservare con maggiore attenzione le cose belle che mi circondano, e che spesso passano immeritatamente inosservate nella frettolosa corsa delle nostre scadenze quotidiane.

Siete invitati alla mia finestra sul mondo per vivere un momento di tranquillità e di ricerca della bellezza.

P7039166_DxO-LUM.jpg